Retail e ristorazione

Nonostante la negatività del periodo, COVID-19 e il conseguente lockdown hanno inaugurato una serie di sfide interessanti per i retailer: ripensare il punto vendita e adattarlo alla nuova normalità.

Cosa è cambiato?

Nessuno si aspettava il cambiamento. La lontananza sociale, una quotidianità diversa e i timori hanno portato molte realtà verso uno scenario nuovo, fatto di spesa online, di smart working, di nuove tecnologie, di maggiore cura per l’ambiente, la sicurezza e la salute.

Non solo: l’Italia che si è fermata ha riscoperto valori sopiti come la solidarietà, il senso di comunità, di famiglia, di attenzione all’altro. I piccoli negozi sotto casa hanno conosciuto un boom imprevisto e significativo.

Quali tendenze possiamo aspettarci?

Una riduzione dei consumi è, purtroppo, inevitabile: Bain & Company, società di consulenza internazionale, ha previsto per il 2020 una contrazione dei consumi tra il 20% e il 25%, con una ripresa visibile solo nel 2021. In questo scenario però gli e-commerce, il food delivery e il fenomeno “click & collect” conosceranno una crescita rilevante.

Le piccole e grandi realtà del retail dovranno però stare al passo con le richieste dei consumatori online. Tempi di consegna rapidi, disponibilità continua dei prodotti, offerte dedicate e il servizio clienti sono indispensabili. Rassicurare i clienti in merito alla sicurezza contribuisce a garantire un rapporto più duraturo.

SmartPOS e gestione evoluta delle code: la tecnologia per la ripresa del retail.

La tecnologia aiuterà in questo senso i retailer nella ripresa delle proprie attività.

Le soluzioni esistenti sul mercato non mancano: SmartPOS è il software pensato per la gestione dei picchi di affluenza quando ancora il COVID-19 non era entrato nelle nostre vite. Una cassa extra, trasportabile e maneggevole, che velocizza i pagamenti e contribuisce a ridurre gli assembramenti presso bar, gelaterie e negozi.

Nasce poi il concetto di gestione evoluta delle code: la sinergia tra digital signage (gli schermi digitali nei punti vendita) e intelligenza artificiale permette di regolare il numero di clienti in entrata e in uscita dal negozio ed evitare assembramenti.

by: