About Cristina Bettoni

Social Media Specialist e Copywriter

Scrivere, comunicare, emozionare: ho trasformato le mie passioni nel lavoro di ogni giorno. Imparare cose nuove, essere circondata da stimoli creativi e vivere il digitale. Questo è quello che mi piace. Copywriter e Social Media Specialist, amo giocare con le parole e costruire relazioni tra brand e persone.

Dal 5 marzo fino al 10 aprile micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane possono presentare domanda di partecipazione al bando Faber, il contributo a fondo perduto stanziato da Regione Lombardia.
Fatturazione elettronica B2B: dal 1 gennaio 2019 diventerà obbligatoria per tutti per legge. A essere esclusi, infatti, saranno solo i cosiddetti "minimi" e i fornitori esteri. Cosa significa questo?
La fatturazione elettronica B2B, obbligatoria dal 1° gennaio 2019 e dal 1° luglio 2018 per il settore dei carburanti, prosegue nel suo percorso di applicabilità e la Commissione europea ha redatto la proposta che il Consiglio UE dovrà approvare all’unanimità, con la quale autorizza lo Stato italiano a imporre l’adempimento ai soggetti passivi IVA.
La dematerializzazione dei documenti cartacei, che oggi è diventata un’esigenza molto sentita dagli operatori di mercato, è il risultato di un percorso fatto in continua rincorsa all’evoluzione tecnologica e che ha subito un’accelerazione con la prima legge Bassanini del 1997, la normativa che ha sancito la validità giuridica dei documenti elettronici.
La Commissione Europea ha adottato nel 2012 la proposta di un Regolamento Generale sulla protezione dei dati che è stato approvato il 14 aprile 2016, dopo anni di complesse trattative.
Le relazioni sono sempre la chiave per vendere e creare profitto e la loro qualità determina il livello di successo di ogni azienda.
La tecnologia ha ormai dimostrato di essere lo strumento indispensabile per migliorare l’esperienza di acquisto in negozio e far crescere il fatturato, a patto che si crei una coesistenza armonica tra offline e online.
Con la legge di stabilità 2018, il ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato il piano Industria 4.0 (o Impresa 4.0) per sostenere le aziende italiane nel processo di digitalizzazione dei sistemi produttivi, migliorando la loro competitività.
I finanziamenti agevolati della Nuova Sabatini per le imprese che acquistano nuovi beni strumentali sono stati prorogati fino alla fine del 2018 e il 20% è riservato alle PMI che investono nel digitale.